Tecnica&Teoria

Le sette buone abitudini per avere una vita più sana

Se c’è la salute, c’è tutto. Non è solo un modo di dire, ma è la pura verità. Prendersi cura di se stessi è assolutamente necessario, sin da piccoli. Ma anche quando cresciamo non dobbiamo mai allentare la guardia. Solo così si può godere a pieno della vita, del mondo, dello sport. E a proposito di sport, la vita di uno sportivo deve essere morigerata, attenta; non perfetta, va bene, però se si vuole che lo sport abbia un vero effetto positivo sul nostro organismo dobbiamo stare attenti a non cadere in alcuni vizzi.

Trovare uno sport da praticare. Fare sport è il modo migliore per mettersi e mantenersi in forma. Fa bene non solo al proprio corpo, ma anche alla mente; correre, camminare, andare in bici o fare palestra sono tutte buone opzioni per migliorare la propria salute, ma a condizione che l’allenamento venga eseguito regolarmente. Trascorrere la settimana lavorando e svolgendo una vita sedentaria non è un bene per nessuno, e almeno un tipo di esercizio fisico andrebbe fatto, anche se solo durante il fine settimana.

Fare sempre colazione. Tutti gli esperti di nutrizione concordano sul fatto che la colazione è uno dei pasti più importanti della giornata e per questo motivo non dovrebbe mai essere trascurato. Durante il sonno, il corpo rallenta il metabolismo e, dopo 7 o 8 ore di riposo, ha urgente bisogno di una colazione sana per funzionare di nuovo correttamente. Quando una persona non fa colazione, il corpo mantiene il metabolismo rallentato e i suoi livelli di energia bassi, dando origine a uno di quei giorni lunghi, pesanti ed estenuanti che tutti conoscono molto bene.

Non fumare. Il fumo è una delle abitudini meno sane e più diffuse dell’intero pianeta. La dipendenza causata dal tabacco è così grande che, sebbene la maggior parte dei fumatori sappia già gli effetti negativi delle sigarette, continuano ad espellere sbuffi di fumo facendo le orecchie sorde. Il tabacco provoca cancro, impotenza, riduzione delle prestazioni fisiche, problemi cardiovascolari, insufficienza polmonare e invecchiamento precoce della pelle, tra gli altri effetti spiacevoli. Smettere di fumare è una scommessa sicura per una salute generale migliore.

Non esagerare con l’esposizione al sole. Alla stragrande maggioranza delle persone piace sfoggiare una pelle abbronzata, ma va tenuto presente che il sole è una delle principali cause di invecchiamento precoce, rughe e cancro della pelle. Nel caso dei ciclisti, l’uso della protezione solare merita un’attenzione particolare, poiché durante le uscite c’è un’esposizione solare molto prolungata nel tempo, soprattutto durante l’estate. L’uso di creme specifiche con un fattore di protezione solare adeguato al colore della propria pelle è il modo migliore per evitare qualsiasi tipo di problema cutaneo.

Dormire, per riposare al meglio. Per molti anni la medicina ha raccomandato di dormire circa 8 ore al giorno per godere di un ciclo di sonno completo che consente di sviluppare attività quotidiane con il 100% di energia. La privazione del sonno provoca aumento di peso, depressione, ansia, propensione all’insufficienza cardiaca e resistenza all’insulina ancora maggiore, per non parlare degli incidenti derivanti da una vigilanza mentale limitata. La soluzione è godersi circa 7/8 ore di sonno al giorno.

Attenti alle calorie assunte. Le bevande alcoliche, le bibite zuccherate, i succhi industriali e molte altre bevande apparentemente sane sono cariche di calorie che sono davvero dannose per la salute se consumate in eccesso. Consumare questi tipi di bevande con moderazione e controllare le calorie ingerite attraverso bevande analcoliche, succhi, caffè o infusi è fondamentale per evitare di superare la quantità giornaliera raccomandata di cui ogni persona ha bisogno in base alle proprie condizioni fisiche. L’eccesso giornaliero di calorie consumate diventa parte dei depositi di grasso corporeo.

Ogni tanto, meglio passare dal medico. Evitare le visite mediche è un errore che può avere gravi conseguenze. Alla comparsa dei primi lievi sintomi è meglio non aspettare che si risolvano naturalmente, poiché potrebbe trattarsi dell’inizio di malattie molto più complesse o gravi che devono essere trattate dal primo momento. In un modo o nell’altro, data la comparsa di qualsiasi tipo di problema di salute, l’opzione migliore è quella di recarsi dal proprio medico curante, ed è anche altamente raccomandato fare un check-up (almeno) annuale nel caso di pratica regolare di qualsiasi tipologia di sport.

Annunci

1 risposta »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.