Tecnica&Teoria

È il momento di cambiare gli pneumatici alla mtb: quali scelgo, e che caratteristiche devono avere?

Dimensione, composto, TPI, carcassa e tasselli: questi i principali fattori da tenere in considerazione quando ci troviamo di fronte alla scelta di un nuovo pneumatico per la nostra mtb. Perché sul mercato ci sono decine e decine di opzioni disponibili, per qualsiasi biker, per ogni situazione di terreno e meteo, per tutte le discipline della mtb. E proprio per questo bisogna saper scegliere quale tra i tanti possibili è lo pneumatico giusto per noi.

Cross Country, Enduro e All Mountain, DH; ed ancora terreni fangosi, terra battuta, sassi, sabbia, discesa o salita. Discipline diverse, terreni e situazioni differenti che necessitano di coperture dalle caratteristiche specifiche e peculiari. Insomma, non si può andare a caso nella scelta degli pneumatici, visto che comunque sono l’elemento di congiunzione tra noi, la bici ed il terreno sul quale ci troviamo.

Ma cosa è il TPI? Che tipo di composto scegliere? E la dimensione dello pneumatico? Domande alle quali bisogna saper rispondere prima dell’acquisto dello pneumatico nuovo, ma per rispondere bisogna intanto sapere di cosa stiamo parlando.

Il composto lo si può tradurre e spiegare come la densità del materiale con cui viene fabbricato lo pneumatico. Il composto è espresso con un numero, generalmente seguito dalla lettera “a”. I numeri più bassi si riferiscono a composti o blocchi più morbidi, tipici delle coperture più aderenti. I numeri più alti fanno invece riferimento a blocchi più duri, quelli per chi è alla ricerca di maggiori prestazioni e durata della copertura a scapito dell’aderenza. Oggi è facile trovare molti modelli di pneumatici fabbricati con mescola doppia o tripla per offrire diversi livelli di aderenza e durata a seconda dell’area in cui il produttore ha utilizzato queste diverse mescole.

La carcassa è invece classificataI in base ad un valore TPI; il TPI è il numero di fili che contiene ogni pollice del pneumatico. Maggiore è la densità o la quantità di filetti (TPI), minore è la quantità di gomma o composto che la carcassa ha, col risultato di avere uno pneumatico più leggero, ma anche più sensibile a forature e pizzichi. Per fare degli esempi, le coperture utilizzate nelle biciclette da discesa hanno generalmente una densità di circa 33 TPI, mentre quelle utilizzate nella XC sono di circa 127 TPI, molto più leggere ma meno resistenti delle loro controparti per DH.

Di battistrada ce ne sono svariate tipologie: tanta varietà è data dalla molteplicità di uso ai quali gli pneumatici sono destinati. Ma c’è anche un altro fattore da tenere in considerazione nella scelta di un battistrada, ovvero il montaggio davanti o dietro. I tasselli alti sono perfetti per i terreni più morbidi, ma si “attorcigliano” intorno alle asperità, quali sassi o radici; i tasselli bassi sono invece più efficienti su terreni asciutti, ma su quelli bagnati o anche solo umidi perdono tanto della loro efficienza ed accumulano molto fango. D’altra parte, nonostante l’accumulo di fango, tasselli molto ravvicinati fra loro sono ideali per terreni compatti in cui l’area di contatto è maggiore.

La larghezza dello pneumatico ne influenza direttamente le prestazioni ed è possibile trovare lo stesso modello in diverse misure, a seconda della disciplina andiamo a svolgere. Per chiarire i dubbi, nelle modalità in cui la velocità è un fattore importante, come XC/Marathon, gli pneumatici utilizzati sono generalmente larghi tra 2,0 e 2,2 pollici. Nelle modalità di mountain bike più aggressive, come l’Enduro o il Downhill, così come nelle è-mtb, gli pneumatici hanno una larghezza di 2,3 pollici o più, favorendo così una superficie di contatto maggiore che, aggiunta ad un disegno specifico del battistrada, migliora la trazione, l’aderenza e la durata dello pneumatico stesso.

Annunci

1 risposta »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.