Gravel&Ciclocross

Jena, la prima Gravel in carbonio di Wilier

Una bici Gravel con telaio in carbonio era quello che mancava nel catalogo Wilier; mancava, perché adesso, appunto, c’è. Si chiama Jena, nome decisamente aggressivo, e va ad affiancare la cugina Jaroon dedicata soprattutto ai puristi dell’acciaio.

La Jena, al contrario, è per quei ciclisti più moderni, attenti anche alle mode, e che non sanno dire di no alle prestazioni. Una bici decisamente versatile, leggera, reattiva e maneggevole grazie a geometrie “racing-confort” in grado di adattarsi ai molteplici utilizzi ai quali una bici Gravel, per sua stessa natura, è destinata.

Ecco allora un angolo di sterzo decisamente aperto per garantire stabilità e qualità di guida sui terreni più aggressivi; ed un carro progettato per assorbire ogni asperità del terreno. Una luce ben marcata tra telaio e ruote, poi, permette l’utilizzo sia di coperture da 28” che da 27.5” (o 650b); nel primo caso è possibile optare per copertoni fino a 44mm di larghezza, nel secondo anche 48mm. E per gli amanti del bikepacking non mancano supporti per fissare più borracce, borse, portapacchi e parafanghi per qualsiasi avventura.

Ma la nuova Wilier Jena sa anche garantire prestazioni di alto livello per chi è amante delle competizioni: telaio monoscocca in fibra di carbonio 60TON, geometrie che comunque permettono una buona reattività e performance globale, freni a disco idraulici di tipo flat mount, di serie da 160mm sia davanti che dietro. E poi i perni passanti con diametro da 12mm e lunghezze di 100mm all’anteriore e 142mm al posteriore.

La Wilier Jena si acquista col gruppo Shimano 105 2×11 (e ruote Miche 966) al prezzo di 2.800€; oppure, per 4.600€, con gruppo Shimano Ultegra Di2 sempre 2×11 (e ruote Shimano RS170). Le taglie disponibili vanno dalla XS alla XL. C’è anche la variante con trasmissione monocorona Sram Rival (con ruote Mavic Allroad), al prezzo di 3.300€. Ma anche una volta acquistata una di queste, si può comunque passare da una trasmissione mono ad una a doppia corona tranquillamente, visto che il supporto del deragliatore è amovibile. Ed il look della bici non sarà affatto compromesso.

Annunci

1 risposta »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.