Tecnica&Teoria

Dolore al ginocchio? Può essere colpa dell’errata altezza della sella

Il dolore al ginocchio è forse uno degli inconvenienti, oltreché contrattempi, più comuni che capitano ai ciclisti, perlomeno quando si parla di amatori. Un rompicapo non da poco perché appare all’improvviso, determina fastidio e calo del rendimento sui pedali e soprattutto le prime volte non si sa dove sbattere la testa per porvi rimedio. Si ricorre allora al medico, ma se questo ci dice che non c’è nessun problema ed il dolore appare e scompare con l’uso della bici?

Se questo è il caso, allora il problema potrebbe risiedere tutto nella errata altezza della sella; che è uno di quegli aspetti che maggiormente vengono presi in considerazione dalla biomeccanica. Da una corretta posizione della sella dipende infatti tutta l’azione della pedalata, nonché dei muscoli e delle articolazioni del ciclista. Avere una sella troppo bassa o troppo alta può portare a movimenti incorretti, con perdita di efficienza nella pedalata e con l’apparizione di dolori fisici vari, tra i quali quelli che interessano le ginocchia.

Dolore alle ginocchia che si può riscontrare o nella parte anteriore o in quella posteriore. Ed è molto importante saperlo individuare perché è da lì che si capisce come modificare l’altezza della sella: come norma generale se il dolore si presenta nella parte frontale del ginocchio allora si dovrà alzare la sella – perché dovuto ad un sellino troppo basso rispetto alle nostre caratteristiche; se invece il dolore colpisce la zone posteriore del ginocchio si dovrà abbassare la sella – perché dovuto ad un’altezza del sellino troppo elevata.

Quello del ginocchio è solo un caso preso ad esempio per dire che non c’è cosa più importante della posizione in sella alla bici. E se il dolore può esserne un effetto, il modo stesso di pedalare è invece indicativo di qualcosa che non va proprio nella posizione della sella. Basta solo prestare attenzione a dove andiamo a sederci durante le nostre uscite: se ci posizioniamo più verso la parte posteriore della sella significa che l’altezza di questa è insufficiente – infatti ci allontaniamo per distanziarci dai pedali. Se al contrario pedaliamo sempre sulla punta della sella allora questa è troppo alta – e noi cerchiamo di avvicinarci il più possibile ai pedali per imprimere la giusta forza nel movimento di gambe.

Viene da sé che la cosa migliore è affidarsi ad un esperto biomeccanico, che saprà prendere le giuste misure, nostre e della bici. Arrivando così a regolare alla perfezione tutto l’insieme, prevenendo fastidi e dolori che poi possono anche diventare cronici.

Annunci

2 risposte »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.