Road

Test: Focus Paralane 105

La Focus Paralane si presenta come una bici tuttofare: una endurance con doti corsaiole e che non disdegna neanche qualche passaggio in gravel. Forse troppo, ma i tecnici della casa tedesca si sono spremuti le meningi e hanno fatto appello al massimo della tecnologia già presente nelle altre bici di casa Focus, per racchiudere il tutto in un esemplare che sul mercato vuole essere unico.

Robusta ma leggera, scattante ma comoda, oltre che sicura grazie all’adozione dei freni a disco su ogni tipo di allestimento, dai sei in carbonio ai tre in alluminio. Ma noi oggi ci concentriamo sul modello in carbonio equipaggiato col gruppo Shimano 105; una via di mezzo, di quelle che sono sempre buone e che non tradiscono mai. Il 105 di Shimano è uno di quei cambi che una volta “tarati” non si fanno più toccare. Ok, non è il massimo in velocità e precisione di cambiata, ma non dà nessun tipo di problema tanto da dimenticarsene letteralmente.

Su strada la Paralane è comoda, grazie alla seduta che permette di stare con spalle e busto leggermente rialzati, in modo da non affaticarsi troppo nei lunghi tragitti, vedi anche cicloturismo. Però, se si vuole spingere, ci si può mettere in una discreta posizione aerodinamica, sfruttando le doti velocistiche di questa bici. Questo compromesso tra velocità e durata è reso possibile grazie alle geometrie accorte della Paralane, che ha uno stack più pronunciato (la distanza verticale tra il movimento centrale ed il centro del bordo superiore del tubo di sterzo) ed un reach più corto (distanza orizzontale dal centro movimento centrale al bordo superiore del tubo di sterzo).

Ma per fare questo, invece di allungare semplicemente il tubo di sterzo, alla Focus hanno deciso di calcare la strada dell’abbassamento del movimento centrale – adesso a 75mm di altezza – e dell’allungamento della forcella. Ed è su questo punto che si basa la “via di mezzo” della Paralane che a conti fatti si ritrova un tubo di sterzo solo di pochissimo più lungo rispetto alle purosangue Izalco Max e Cayo. E l’allungamento della forcella permette il montaggio di gomme più larghe, da qui la trasformazione della Paralane anche in gravel. Ma questo, parere personalissimo, non ritengo essere il vero terreno dell’ibrida tedesca; il cicloturismo è il suo pane, di quelli non esageratemente spinti, magari di qualche giorno, una settimana al max, distanza lungo la quale le doti della Paralane si fanno assaporare ed ammirare completamente. Perché è veramente comoda (anche se non comodissima rispetto, ad esempio, ad una Look 765) ed è comunque divertente, scattante e rapida nei cambi di direzione in discesa ed agile nelle salite. E poi è tra le più leggere della sua categoria, con un telaio che pesa soltanto 907gr nella taglia M/54.

Ma l’assorbimento delle asperità è il vero punto forte della Paralane: reso possibile grazie a tubi dalle geometrie studiate, alla flessibilità del triangolo posteriore e ad un tubo reggisella innovativo e diverso, con un attacco a “sbalzo” che lo rende flessibile, a tutto vantaggio della salute del ciclista.

Comunque, se vi piace l’avventura estrema, con buoni copertoni da 35mm (la dimensione degli pneumatici massima consentita) la Focus Paralane vi accompagnerà quasi ovunque. Io però rimarrei sull’asfalto, dove ci si sente al sicuro anche grazie al buon impianto frenante e agli assi passanti (di serie su tutti i modelli) di 12mm, un brevetto Focus che dona la giusta rigidità ad un telaio di per sé flessibile.

Il prezzo della bici in prova, la Focus Paralane 105, è di 2899€; non è poco. Ma per il giusto compromesso, il giusto prezzo.

Annunci

1 risposta »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.