Mtb

Test: Giant Reign Advanced 1 2017

La Giant Reign Advanced 1 versione 2017 è una bici pensata per discese tecniche, veloci, ripide. Meno, molto meno per le salite che occorre pedalare per arrivare alla sommità del tracciato. In poche parole, con la Reign ci si diverte, tanto; ma quanta sofferenza prima.

Ma partiamo dalle basi: la Reign Advanced 1 è un’endurona estrema, caratterizzata da un telaio molto lungo rispetto alla concorrenza, con un triangolo anteriore in carbonio ed il carro in solido e sicuro alluminio. Un prezzo abbordabile (4.999€) se relazionato al montaggio: un ottimo Sram GX Eagle mono, Fox 36 Performance Elite con cartuccia Fit e 160mm di escursione davanti ed un Fox Float DPX2 con Trunnion Mount dietro; reggisella telascopico Giant Contact S (di buona fattura e funzionamento) e cerchi DT Swiss E1700 da 30mm con mozzi boost a completare un buonissimo quadro generale.

Come detto quando si pedala su asfalto e, soprattutto in salita su trail la fatica si fa sentire veramente tanto. Anche se il peso della Reign è comunque ragionevole, ed il bloccaggio dell’ammo dà una mano. Però ci sono quelle misure “allungate” che certo non aiutano: parlo del Reach di 459mm, in taglia M, del carro che ne misura 435 di mm. Poi ci sono i 73° di angolo sella ed il movimento centrale che è posto 10mm più in basso dei mozzi, il che rende la Giant Reign una bici dal baricentro basso. Fattore che esalta le discese, meno, appunto, le salite.

C’è da dire, comunque, che la macchinosità in pedalata rimane anche in discesa; la Reign è però un carroarmato che affronta e spiana tutto quello che le si presenta difronte. È questa la caratteristica principale e migliore di questa bici. Aiutata poi da una forcella molto scorrevole lungo tutta la sua escursione ed un ammo che, pur non montando riduttori di volume, non arriva praticamente mai al fine corsa.

I cerchi danno parecchia fiducia, sono indistruttibili e questo aiuta nelle discese ripide, dove le parti più tecniche si superano con agilità e senza patemi per danneggiamenti vari. E poi c’è il collaudatissimo sistema sospensivo Maestro che è imbattibile su rocce e sassi vari.

Tirando le somme, la Giant Reign Advanced 1 è una bici da discesa. Punto e basta. Perché arrivare all discesa e al divertimento richiede fatica ed allenamento. Una endurona pura, di quelle che c’era sul mercato qualche anno fa. Non è annacquata, non è semplificata, non è adattata alla guida di tutti e per tutti. E per questo mi piace. Perché semplicemente non è perfetta, non è facile, non è nemmeno immediata. Ma questi non sono difetti, sono solo caratteristiche dovute alla disciplina per la quale è stata progettata. Se cercate qualcosa di più semplice, allora non fate l’Enduro, ma l’XC. Così come se cercate una bici sobria, di quelle che passano inosservate e si camuffano tra le altre, allora la Reign Advanced 1 non fa proprio per voi, visto che l’unico colore disponibile in questo allestimento e il verde acidissimo.

Annunci

1 risposta »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.