Road

News: Canyon Ultimate CF SLX Disc

Carbonio spinto oltre ogni limite; ed un telaio di soli 780 grammi. Ma rigido, anche e soprattutto grazie alle sue forme, studiate per un’aerodinamicità migliore, che aiuta anche nella rigidità totale. E’ la nuova Canyon Ultimate CF SLX Disc, che rispetto alla versione precedente si discosta per altri particolari oltre ad un telaio perfezionato; a partire da quel Disc che è parte del nome.

Freni a disco quindi, come vuole la moda del momento. E ruote – in questa versione provata – da 45 millimetri, più filanti, leggere quanto basta (1,7 kg la coppia), e gomme da 25, per migliorare il confort sulle nostre dissestate strade. Sì perché questa Ultimate CF SLX Disc è una bici nata per correre, perfetta per i pro, meno per chi ama le lunghe scampagnate di più di un giorno.

Un tubo superiore schiacciato, dal profilo quasi a sogliola, sagomato per contribuire alla rigidità e per distribuire le vibrazioni che provengono dall’anteriore. Vibrazioni smorzate poi dai pendenti posteriori, prosieguo naturale e ben studiato del top tube. Perché anche se la comodità non è il primo obiettivo, le esigenze degli ultimi anni hanno portato un po’ tutte le case a migliorare proprio questo aspetto. E Canyon non è stata da meno sulla Ultimate 2017. E rimanendo in chiave telaio, da notare la curiosa scelta del bloccaggio reggisella, sul quale si agisce tramite una vite a brugola posta proprio tra i due pendenti dietro.

Rigidezza vuol dire precisione. Telaio e freni a disco regalano curve prese con più velocità, ad andatura “sbarazzina”; permettono di osare, frenando in ritardo, curvando e piegando forte, anche nelle curve a gomito più impegnative. Merito anche della forcella – di appena 295 grammi, in carbonio, ovviamente – a steli dritti e con bloccaggio della ruota tramite perno passante da 12 millimetri.

Altro particolare, che non si può non notare una volta in sella, è il manubrio. Integrato, quindi un compromesso per la mancanza di personalizzazione dell’inclinazione, ma che regala una presa gradevole ed agevole in ogni situazione. Nonostante la sua forma spiccatamente aerodinamica.

Il modello viene venduto col gruppo Shimano Ultegra Di2; che non è, vero, il top di gamma della casa nipponica, ma è comunque preciso, scattante. In una parola, perfetto. E ben integrato nella bici, compresi batteria ed interfaccia che rimangono nascosti nella cavità studiata appositamente sotto il manubrio.

Il bello di Canyon è che non importa recarsi ad un negozio per acquistare una bici, corsa o mtb che sia. Basta entrare nel sito, scegliere il modello, personalizzarlo come più ci aggrada, pagare ed attendere che il corriere suoni al nostro campanello. Ci arriverà un enorme scatolone, con la nostra bici al suo interno; e con una sorpresa, una chiave dinamometrica utilissima per il serraggio dei componenti che arrivano smontati dal telaio. Una dritta, l’imballaggio non gettatelo: potrebbe tornare utile per inserirci la bici in eventuali lunghi spostamenti.

1 risposta »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.